REFERENDUM 29 MARZO 2020 – ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

REFERENDUM 29 MARZO 2020 – ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

In occasione del Referendum Costituzionale confermativo del 29.03.2020, al fine di tutelare il diritto di elettorato attivo, gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche possono chiedere di votare per corrispondenza inviando al Comune di residenza apposito modello opzione temporanei estero entro il 26 febbraio p.v.

Il requisito della presenza all’estero prevede un periodo minimo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione, ciò, anche se l’interessato non si trovi all’estero al momento della domanda stessa, purché il periodo previsto e dichiarato di temporanea residenza comprenda la data stabilita per la votazione.

Modalità di trasmissione del modulo: