Dotazione di circa 4.000 mascherine di tipo chirurgico da Regione Lombardia al Comune di Vedano Olona

Dotazione di circa 4.000 mascherine di tipo chirurgico da Regione Lombardia al Comune di Vedano Olona

Il Comune di Vedano Olona ha ricevuto nell’ultima settimana da Regione Lombardia la dotazione di circa 4.000 mascherine di tipo chirurgico. L’intenzione dell’Amministrazione Comunale è di distribuirle a breve alla popolazione, integrandole con l’acquisto di altre mascherine dello stesso tipo, in modo da consegnarne nuovamente due per nucleo familiare: con le precedenti consegnate il mese scorso, si pensa così di fornire alla comunità un iniziale supporto di protezione alla diffusione del Covid-19 in vista della così detta “Fase 2”, quella della “riapertura”. I cittadini saranno comunque avvisati quando avverrà la distribuzione, che sarà affidata ancora ai volontari della nostra Protezione Civile.

Le mascherine però da sole non bastano: ci vorrà buon senso e responsabilità, verso se stessi e gli altri, da parte di tutti. Occorrerà anche mantenere le distanze (minimo un metro) e curare spesso l’igiene delle mani. E anche se siamo stati chiusi in casa per tante settimane, cercare anche dopo il 4 maggio di limitare spostamenti e uscite ancora allo stretto necessario e comunque con criterio: questo fin quando non verrà trovata una cura che ci darà una salvaguardia certa dal virus, con cui dovremo sì imparare a convivere, ma non a dargli occasioni di diffondersi ulteriormente.

A Vedano ricordiamo che i servizi a domicilio sono ancora attivi, organizzati e curati dai nostri commercianti e da volontari. Sono stati anche istituiti dagli Uffici Comunali servizi come il buono spesa e il pacchetto famiglia per chi si trova in difficoltà. È stato inoltre attivato anche un numero telefonico di ascolto, 0332 867777, in grado di fornire informazioni sulle iniziative del territorio attivate per far fronte all’emergenza e offrire anche una voce amica che possa ascoltare i vedanesi che chiameranno.

Non è stato facile, ma la comunità ha superato bene il momento iniziale di emergenza, dimostrando senso civico e altruismo. Continuiamo così: #insiemecelafaremo