Sociale

Decalogo di Senior Italia FederAnziani per far fronte all’emergenza caldo

Decalogo di Senior Italia FederAnziani per far fronte all’emergenza caldo

In previsione dell’ondata di caldo dei prossimi giorni Senior Italia FederAnziani ha stilato un decalogo di consigli:

1) Non uscire nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 12 alle 17.

2) Bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno, in modo da reintegrare le perdite quotidiane di sali minerali. Evitare bevande alcoliche, gassate, troppo zuccherate e troppo fredde. Non eccedere con caffè o tè.

3) Consumare pasti leggeri. Preferire pasta, frutta, verdura, gelati alla frutta. Evitare cibi grassi e piccanti.

4) Arieggiare l’ambiente dove si vive, anche con l’uso di un ventilatore, evitando di esporsi alla ventilazione diretta.

5) Tenere il capo riparato dal sole.

6) Indossare abiti leggeri, non aderenti, di colore chiaro e tessuti naturali perché le fibre sintetiche ostacolano il passaggio dell’aria.

7) Non esporsi al sole in modo prolungato. Se, in seguito a un’eccessiva esposizione, dovesse insorgere mal di testa, fare impacchi con acqua fresca per abbassare la temperatura corporea.

8) Non restate all’interno di automobili parcheggiate al sole.

9) Non interrompere le terapie mediche, né sostituire i farmaci che si assumono abitualmente, di propria iniziativa. Consultare sempre il medico per ogni eventuale modifica delle cure che si stanno seguendo.

10) Se è possibile, è consigliabile andare in vacanza in località collinari o termali.

E infine, undicesima e non meno essenziale regola, l’esortazione di Senior Italia FederAnziani rivolta ai familiari, amici, figli, nipoti e vicini di casa dei nostri insostituibili ‘nonni’: “Non lasciateli soli!”, dichiara il Presidente Messina, “State vicino ai nostri senior. Questo invito è valido sempre, ma a maggior ragione in questo periodo dell’anno in cui le condizioni climatiche rendono loro la vita più difficile. Bussate alla loro porta ogni tanto per sentire se hanno bisogno di qualcosa, perché a loro è impedito uscire di casa per gran parte della giornata a causa dell’eccessiva calura. E se potete, portateli in vacanza con voi! Date loro una mano per vivere un’estate serena e assicuratevi che seguano le regole fondamentali del nostro decalogo ‘salva-vita’. Ricordiamoci che le malattie non vanno in ferie: vigilate per evitare che sospendano i farmaci in autonomia con le gravi conseguenze che ne possono derivare in questo momento di massima vulnerabilità. Non abbandonateli, perché i nostri anziani sono un patrimonio insostituibile”.

Libro verde della Solidarietà

Libro verde della Solidarietà

In occasione della celebrazione della Festa della Repubblica – 2 Giugno 2019 il gruppo “Silverio Beretti” di Vedano Olona dell’Associazione Nazionale Alpini ha consegnato ufficialmente all’Amministrazione Comunale il Libro verde della Solidarietà 2018 che riporta il dato significativo delle 1434 ore di volontariato e dei 605€ donati dal gruppo.

Scarica qui il Libro verde della Solidarietà 2018

Pubblicazione bando PRO.VI

Pubblicazione bando PRO.VI

Con determina n. 470 del 26.04.2019 è stato approvato il bando a sportello per l’elaborazione di progetti in materia di vita indipendente ed inclusione nella società di persone con disabilità (PRO.VI).

Il bando è volto a finanziare Progetti Vita Indipendente rivolti a persone con disabilità e prevede la costruzione di progetti individualizzati orientati verso l’autonomia e la vita indipendente. DESTINATARI:

I destinatari dei progetti di Vita Indipendente sono esclusivamente le persone con disabilità:

– dotate della capacità di esprimere direttamente, o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà;

– che manifestano la volontà di realizzare il proprio progetto di vita individuale;

– con disabilità anche intellettiva che non inficiano una autonomia di movimento o tali da rendere la persona completamente non autosufficiente;

– Persone sole o che hanno relazioni parentali deboli;

– che abbiano una discreta autonomia o che la possano sviluppare;

– con un’età compresa fra 18 ed i 64 anni, in uno degli otto Comuni del Distretto di Tradate;

– in possesso della certificazione di invalidità civile ed eventualmente della certificazione di handicap ai sensi dell’art. 3 della Legge n. 104/92;

– persone con una condizione economica sufficiente a garantire parte delle spese derivanti dalla gestione di un alloggio

Le domande potranno essere presentate presso il Servizio Sociale del proprio Comune di residenza.

BANDO

DOMANDA vita indipendente

RACCOLTA DIOCESANA INDUMENTI USATI 2019

RACCOLTA DIOCESANA INDUMENTI USATI 2019

Sabato 11 maggio 2019 dalle ore 07.00 ed entro le ore 11.00

I sacchi con gli indumenti usati dovranno essere depositati sul piazzale del cimitero.

I sacchi necessari (sia blu, sia gialli) si possono ritirare in chiesa.

Si ricercano volontari per caricare e scaricare i sacchi.
La Caritas non distribuisce sacchi a domicilio ma solamente in chiesa.

DOTE SCUOLA 2019-2020

DOTE SCUOLA 2019-2020

COMPONENTI “BUONO SCUOLA” E “CONTRIBUTO ACQUISTI LIBRI TESTO, TECNOLOGIE E DIDATTICA”

DOMANDE ENTRO IL 14 GIUGNO 2019, ORE 17.00

BUONO SCUOLA rivolto agli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore/uguale a 21 anni, iscritti e frequentanti per l’anno scolastico 2019/2020 a corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado, paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia o nelle regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza e non risulti beneficiario per la stessa finalità e annualità scolastica di altri contributi pubblici.
Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.
Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a 40.000 euro (valore ISEE richiesto solo per la componente “Buono scuola”).
Per presentare la domanda occorre essere in possesso della certificazione ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda e rilasciata dagli enti competenti (INPS, CAF, Comuni).

CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO, DOTAZIONI TECNOLOGICHE E STRUMENTI PER LA DIDATTICA rivolto agli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore/uguale a 18 anni, cioè fino al giorno del compimento dei 18 anni, iscritti per l’anno scolastico 2019/2020 a: corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I e II), statali e paritarie aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza; percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in assolvimento dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.
Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.
Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a euro 15.749,00 (valore ISEE richiesto solo per la componente “Contributo per l’acquisto dei libri di testo,
dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica”).
Per presentare la domanda occorre essere in possesso della certificazione ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda e rilasciata dagli enti competenti (INPS, CAF, Comuni).

DOMANDE ENTRO LE ORE 17.00 DEL 14 GIUGNO 2019 La domanda va presentata tramite compilazione on-line all’indirizzo http://www.bandi.servizirl.it . La procedura prevede le seguenti fasi:
– autenticazione al sistema utilizzando lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi)/CRS (Carta Regionale dei Servizi) con PIN personale;
– compilazione della domanda, seguendo le istruzioni contenute nel sistema on-line e nella guida;
– conferma dei dati inseriti, invio della domanda a Regione Lombardia e protocollazione.

SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE presso Ufficio Servizi alla Persona – Villa Aliverti nei seguenti orari: mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e giovedì dalle ore 17.30 alle ore 18.30.

INFORMAZIONI Ufficio Servizi alla Persona Tel. 0332 867760 e-mail cultura@comune.vedano-olona.va.it

BANDO PER L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ 2018 DI CUI ALLA DGR 01 OTTOBRE 2018 N. XI/601

BANDO PER L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ 2018 DI CUI ALLA DGR 01 OTTOBRE 2018 N. XI/601

Il presente bando è rivolto, ai sensi della DGR regionale n. XI/601 del 01/10/18, ai nuclei familiari di cui al comma 2 ed al comma 3, dell’articolo 25 della L.R. 16/ 2016.
Tale beneficio, denominato Contributo Regionale di Solidarietà, si pone il fine di sostenere le famiglie che si trovano in condizioni economiche tali da non consentire di far fronte ai costi
della locazione sociale, dati dalla somma del canone applicato e delle spese per i servizi comuni a rimborso.

Destinatari dell’intervento
Il Contributo Regionale di Solidarietà di cui al presente avviso è diretto ai nuclei familiari dei Servizi Abitativi Pubblici (SAP), di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 25 della L.R. 16/2016, che si trovano in una condizione di comprovata difficoltà economica tale da non consentire di sostenere i costi della locazione sociale, dati dalla somma del canone applicato e delle spese per i servizi comuni a rimborso.

Requisiti di accesso
Possono presentare domanda per l’assegnazione del Contributo Regionale di Solidarietà i nuclei
familiari in possesso dei seguenti requisiti alla data del 01 ottobre 2018 (data di
approvazione della DGR XI/601):

Essere assegnatari degli alloggi SAP destinatari delle risorse regionali stanziate con DGR
01/10/2018 n. XI/601;

Possedere un periodo minimo di permanenza nell’alloggio SAP di 12 mesi dalla data di
stipula del contratto di locazione sociale;

Appartenere alle aree della Protezione e dell’Accesso ai sensi dell’art. 31 della L.R.
27/2009 e s.m.i.;

Avere una morosità per canoni e spese non superiore ad € 8.000,00.

Bando Contributo regionale Solidarietà 2019 – PUBBLICATO DAL 17.04.19

BANDO PER L’EROGAZIONE DI BUONI SOCIALI A FAVORE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E DISABILI GRAVISSIMI IN FAMIGLIA – ANNO 2019

BANDO PER L’EROGAZIONE DI BUONI SOCIALI A FAVORE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E DISABILI GRAVISSIMI IN FAMIGLIA – ANNO 2019

Con determina n. 393 dell’11/04/2019 del Distretto di Tradate è stato approvato il bando per l’erogazione di buoni sociali a favore di anziani non autosufficienti e disabili gravissimi in famiglia.

Il bando prevede l’erogazione di buoni destinati a realizzare un intervento atto a valorizzare la cura delle persone in condizioni di non autosufficienza certificata da parte del proprio nucleo familiare o di prestatori di cura ed a limitare o ritardare la necessità di ricovero in struttura residenziale.

Istituisce, inoltre, dei titoli sociali nella forma di voucher sociali per sostenere la vita di relazione di minori in situazione di disabilità.

DESTINATARI:

Potranno beneficiare delle prestazioni le persone non ricoverate in strutture residenziali nelle seguenti condizioni:

1. residenti in uno degli otto Comuni del Distretto di Tradate;

2. persone, di qualsiasi età, al domicilio, con gravi limitazioni della capacità funzionale che compromettono significativamente la loro autosufficienza e autonomia personale nelle attività della vita quotidiana, di relazione e sociale ed in possesso della certificazione di non autosufficienza rilasciata in base alla L.104/92 o anche in attesa di effettuare la visita per il riconoscimento, e che siano residenti in uno dei comuni dell’ambito distrettuale di Tradate;

3. assistiti a domicilio da un’assistente familiare regolarmente assunta o da parenti entro il quarto grado;

4. minori in condizione di disabilità grave e con appositi progetti di natura educativa/socializzante che favoriscano il loro benessere psicofisico.

5. appartenenti a nuclei familiari con reddito ISEE socio-sanitario in corso di validità uguale od inferiore ad Euro 20.000,00.

 

Le domande potranno essere presentate presso il Servizio Sociale del proprio Comune di residenza dal 02/05/2019 al 31/05/2019

Allegati:

bando non autosufficienza 2019

Domanda di accesso misure anno 2019

Proroga scadenza del Bando “Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE” – 30/04/2019 alle ore 12.00.

Proroga scadenza del Bando “Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE” – 30/04/2019 alle ore 12.00.

Si comunica che la scadenza del Bando “Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE” – Delibera di G. C. n. 171 del 20/12/18, è stata prorogata al 30/04/2019 alle ore 12.00.

Rimane invariato ogni altro aspetto previsto dall’anzidetto Bando.

Qui tutte le informazioni.

BANDO PROGETTO N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE OPEN DAY IN VIA MATTEOTTI 9 SABATO 6 APRILE 2019 – ore 10.30

BANDO PROGETTO N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE

OPEN DAY

IN VIA MATTEOTTI 9

Ci sarà la possibilità di visitare il negozio oggetto del Bando Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_Sociale con scadenza il 12 aprile 2019.

SABATO 6 APRILE 2019 – ore 10.30

Che cos’è il Progetto N.A.SCE?
Il progetto N.A.SCE intende sostenere attività di interesse collettivo che siano rivolte al perseguimento di finalità sociali, culturali, educative, ambientali assegnando la gestione del seguente immobile di proprietà comunale. Il canone annuo potrà subire un abbattimento proporzionale al valore sociale attribuito al progetto presentato.

PER INFORMAZIONI: Ufficio Servizi alla Persona
Tel. 0332 867760 – E-mail servizi-sociali@comune.vedano-olona.va.it