Servizi alla Persona

DOTE SCUOLA 2019-2020

DOTE SCUOLA 2019-2020

COMPONENTI “BUONO SCUOLA” E “CONTRIBUTO ACQUISTI LIBRI TESTO, TECNOLOGIE E DIDATTICA”

DOMANDE ENTRO IL 14 GIUGNO 2019, ORE 17.00

BUONO SCUOLA rivolto agli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore/uguale a 21 anni, iscritti e frequentanti per l’anno scolastico 2019/2020 a corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado, paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia o nelle regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza e non risulti beneficiario per la stessa finalità e annualità scolastica di altri contributi pubblici.
Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.
Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a 40.000 euro (valore ISEE richiesto solo per la componente “Buono scuola”).
Per presentare la domanda occorre essere in possesso della certificazione ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda e rilasciata dagli enti competenti (INPS, CAF, Comuni).

CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO, DOTAZIONI TECNOLOGICHE E STRUMENTI PER LA DIDATTICA rivolto agli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore/uguale a 18 anni, cioè fino al giorno del compimento dei 18 anni, iscritti per l’anno scolastico 2019/2020 a: corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I e II), statali e paritarie aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza; percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in assolvimento dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.
Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.
Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a euro 15.749,00 (valore ISEE richiesto solo per la componente “Contributo per l’acquisto dei libri di testo,
dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica”).
Per presentare la domanda occorre essere in possesso della certificazione ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda e rilasciata dagli enti competenti (INPS, CAF, Comuni).

DOMANDE ENTRO LE ORE 17.00 DEL 14 GIUGNO 2019 La domanda va presentata tramite compilazione on-line all’indirizzo http://www.bandi.servizirl.it . La procedura prevede le seguenti fasi:
– autenticazione al sistema utilizzando lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi)/CRS (Carta Regionale dei Servizi) con PIN personale;
– compilazione della domanda, seguendo le istruzioni contenute nel sistema on-line e nella guida;
– conferma dei dati inseriti, invio della domanda a Regione Lombardia e protocollazione.

SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE presso Ufficio Servizi alla Persona – Villa Aliverti nei seguenti orari: mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e giovedì dalle ore 17.30 alle ore 18.30.

INFORMAZIONI Ufficio Servizi alla Persona Tel. 0332 867760 e-mail cultura@comune.vedano-olona.va.it

BANDO PER L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ 2018 DI CUI ALLA DGR 01 OTTOBRE 2018 N. XI/601

BANDO PER L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETÀ 2018 DI CUI ALLA DGR 01 OTTOBRE 2018 N. XI/601

Il presente bando è rivolto, ai sensi della DGR regionale n. XI/601 del 01/10/18, ai nuclei familiari di cui al comma 2 ed al comma 3, dell’articolo 25 della L.R. 16/ 2016.
Tale beneficio, denominato Contributo Regionale di Solidarietà, si pone il fine di sostenere le famiglie che si trovano in condizioni economiche tali da non consentire di far fronte ai costi
della locazione sociale, dati dalla somma del canone applicato e delle spese per i servizi comuni a rimborso.

Destinatari dell’intervento
Il Contributo Regionale di Solidarietà di cui al presente avviso è diretto ai nuclei familiari dei Servizi Abitativi Pubblici (SAP), di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 25 della L.R. 16/2016, che si trovano in una condizione di comprovata difficoltà economica tale da non consentire di sostenere i costi della locazione sociale, dati dalla somma del canone applicato e delle spese per i servizi comuni a rimborso.

Requisiti di accesso
Possono presentare domanda per l’assegnazione del Contributo Regionale di Solidarietà i nuclei
familiari in possesso dei seguenti requisiti alla data del 01 ottobre 2018 (data di
approvazione della DGR XI/601):

Essere assegnatari degli alloggi SAP destinatari delle risorse regionali stanziate con DGR
01/10/2018 n. XI/601;

Possedere un periodo minimo di permanenza nell’alloggio SAP di 12 mesi dalla data di
stipula del contratto di locazione sociale;

Appartenere alle aree della Protezione e dell’Accesso ai sensi dell’art. 31 della L.R.
27/2009 e s.m.i.;

Avere una morosità per canoni e spese non superiore ad € 8.000,00.

BANDO PER L’EROGAZIONE DI BUONI SOCIALI A FAVORE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E DISABILI GRAVISSIMI IN FAMIGLIA – ANNO 2019

BANDO PER L’EROGAZIONE DI BUONI SOCIALI A FAVORE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E DISABILI GRAVISSIMI IN FAMIGLIA – ANNO 2019

Con determina n. 393 dell’11/04/2019 del Distretto di Tradate è stato approvato il bando per l’erogazione di buoni sociali a favore di anziani non autosufficienti e disabili gravissimi in famiglia.

Il bando prevede l’erogazione di buoni destinati a realizzare un intervento atto a valorizzare la cura delle persone in condizioni di non autosufficienza certificata da parte del proprio nucleo familiare o di prestatori di cura ed a limitare o ritardare la necessità di ricovero in struttura residenziale.

Istituisce, inoltre, dei titoli sociali nella forma di voucher sociali per sostenere la vita di relazione di minori in situazione di disabilità.

DESTINATARI:

Potranno beneficiare delle prestazioni le persone non ricoverate in strutture residenziali nelle seguenti condizioni:

1. residenti in uno degli otto Comuni del Distretto di Tradate;

2. persone, di qualsiasi età, al domicilio, con gravi limitazioni della capacità funzionale che compromettono significativamente la loro autosufficienza e autonomia personale nelle attività della vita quotidiana, di relazione e sociale ed in possesso della certificazione di non autosufficienza rilasciata in base alla L.104/92 o anche in attesa di effettuare la visita per il riconoscimento, e che siano residenti in uno dei comuni dell’ambito distrettuale di Tradate;

3. assistiti a domicilio da un’assistente familiare regolarmente assunta o da parenti entro il quarto grado;

4. minori in condizione di disabilità grave e con appositi progetti di natura educativa/socializzante che favoriscano il loro benessere psicofisico.

5. appartenenti a nuclei familiari con reddito ISEE socio-sanitario in corso di validità uguale od inferiore ad Euro 20.000,00.

 

Le domande potranno essere presentate presso il Servizio Sociale del proprio Comune di residenza dal 02/05/2019 al 31/05/2019

Allegati:

bando non autosufficienza 2019

Domanda di accesso misure anno 2019

25 Aprile 2019 – 74° Anniversario della Liberazione

Il Comune di Vedano Olona in collaborazione con A.N.P.I. SEZIONE BASSO-SANKARA e I.C. Silvio Pellico Vi invitano alla celebrazione del

25 Aprile 2019
74° Anniversario della Liberazione

PROGRAMMA
Ore 10.45 – Monumento ai caduti, Parco delle Rimembranze (Parco Spech)
– ritrovo partecipanti
– alzabandiera a cura dell’Associazione Alpini
– intervento della Presidente dell’ANPI Sezione Basso Sankara
Simonetta Ghiraldi
– Corteo passando per via San Pancrazio e piazza San Maurizio,
con termine in Vicolo Sirtori

Ore 11.15 – Palazzina Civica, Vicolo Sirtori
– saluto del Sindaco Dott. Cristiano Citterio
– intervento del Sindaco del Consiglio Comunale delle Ragazze
e dei Ragazzi
– intervento della Prof.ssa Emilia Colombo
INAUGURAZIONE INTITOLAZIONE PALAZZINA CIVICA
– intervento dei ragazzi della scuola secondaria di I Grado dell’Istituto
Comprensivo “S. Pellico”

Al termine della manifestazione: aperitivo offerto dall’ANPI Sezione Basso Sankara

L’evento sarà accompagnato dalla Filarmonica Ponchielli

TUTTA LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE

Proroga scadenza del Bando “Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE” – 30/04/2019 alle ore 12.00.

Proroga scadenza del Bando “Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE” – 30/04/2019 alle ore 12.00.

Si comunica che la scadenza del Bando “Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE” – Delibera di G. C. n. 171 del 20/12/18, è stata prorogata al 30/04/2019 alle ore 12.00.

Rimane invariato ogni altro aspetto previsto dall’anzidetto Bando.

Qui tutte le informazioni.

BANDO PROGETTO N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE OPEN DAY IN VIA MATTEOTTI 9 SABATO 6 APRILE 2019 – ore 10.30

BANDO PROGETTO N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE

OPEN DAY

IN VIA MATTEOTTI 9

Ci sarà la possibilità di visitare il negozio oggetto del Bando Progetto N.A.SCE: Negozio_Al_Sociale con scadenza il 12 aprile 2019.

SABATO 6 APRILE 2019 – ore 10.30

Che cos’è il Progetto N.A.SCE?
Il progetto N.A.SCE intende sostenere attività di interesse collettivo che siano rivolte al perseguimento di finalità sociali, culturali, educative, ambientali assegnando la gestione del seguente immobile di proprietà comunale. Il canone annuo potrà subire un abbattimento proporzionale al valore sociale attribuito al progetto presentato.

PER INFORMAZIONI: Ufficio Servizi alla Persona
Tel. 0332 867760 – E-mail servizi-sociali@comune.vedano-olona.va.it

Concorso murales “SGUARDI”

Concorso murales “SGUARDI”

Il servizio di educativa di strada della Coop. “L’aquilone” indice un concorso gratuito per la realizzazione di un piccolo murale al C.A.G. di Vedano Olona.

Aperto a tutti i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 14 e i 23 anni.

Presenta il tuo bozzetto entro il 4 marzo 2019 all’indirizzo mail edsvedano@gmail.com

Per info e regolamento tecnico:

Facebook e Instagram  EDS Vedano

o SCARICA QUI

Ellen 3386389624

Mara 3463900485

CARNEVALE – Domenica 3 Marzo 2019

CARNEVALE – Domenica 3 Marzo 2019

ore 14.00
ritrovo Piazzetta della Pace

ore 14.30

Sfilata per le vie del paese

arrivo al Parco Fara Forni

Festa in maschera
2° Concorso “Mascherina Vedano”

premiazione del costume più creativo

con la partecipazione di:
con la partecipazione di:
Filarmonica “A. Ponchielli”, Insieme per la scuola di Vedano Olona, Gruppo Pedibus, Pro Loco, A.M.E.V.O., CuoriEroi per bambini eroi, Oratorio S.G.Bosco, Palio di Vedano Rione “La Vela”, Moni’s Aerogag

Vuoi unirti ad un gruppo o associazione? Ecco i temi scelti e i contatti:

Oratorio S.G.Bosco
“Leonardo da Vinci”
Tel. 334 29 11 498

Insieme per la Scuola di Vedano
“Vedano spacca internet”
Tel. 328 10 45 065

Pedibus
“Le emoji”
Tel. 347 38 87 303

Palio di Vedano Rione “La Vela”
“#velaraccontiamo”
Tel. 347 12 04 507

CuoriEroi per bambini eroi
“I Pirati”
Tel. 338 16 56 305

Filarmonica “A. Ponchielli”
“Banda Bassotti”
Tel. 349 68 33 499 (ore serali)

Moni’s Aerogag
“Sport per tutti a Carnevale – le donne in giallo”
Tel. 347 46 37 993

BANDO PER VOUCHER ANZIANI E DISABILI 2019/2020

BANDO PER VOUCHER ANZIANI E DISABILI 2019/2020

Con determina n. 126/2019 del Distretto di Tradate è stato approvato il bando per l’erogazione di voucher anziani e disabili 2019/2020 interventi per migliorare la qualità della vita delle persone anziane e favorire l’inclusione sociale delle persone disabili.

Il bando prevede l’erogazione di voucher destinati a sostenere progetti individualizzati per un ammontare complessivo di € 4800,00 per dodici mesi.

Tale intervento ha come obiettivo quello di implementare, in persone disabili giovani ed adulte, le competenze e le abilità finalizzate all’inclusione sociale e allo sviluppo dell’autonomia personale mediante percorsi di potenziamento delle capacità funzionali e relazionali, attraverso la frequenza di unità d’offerta/servizi dedicati, o da altri servizi similari, in ottica di risposta flessibile e modulabile, costruita sul bisogno individuale della persona.

Altro obiettivo è quello di garantire alle persone anziane, in condizione di vulnerabilità socio economica, la possibilità di permanere al domicilio consolidando o sviluppando i livelli di relazioni sociali e di capacità di cura di sé e dell’ambiente domestico attraverso anche la frequenza di centri/servizi dedicati che garantiscano l’integrazione e/o l’implementazione dell’attuale rete dei servizi.

DESTINATARI:

Persone anziane:

– Età pari o superiore a 65 anni

– Vivere al domicilio

– Avere l’ISEE ordinario o ristretto uguale o inferiore a € 20.000,00, in corso di validità al momento della presentazione della domanda (compreso quello corrente)

Tali persone si caratterizzano per la prima o entrambe le seguenti caratteristiche:

– Compromissione funzionale lieve ovvero condizioni che possono comportare una minore cura di sé e dell’ambiente domestico nonché povertà relazionale intesa come rarefazione delle relazioni familiari, progressiva scomparsa dei rapporti di amicizia e di vicinato con conseguenti importanti effetti dal punto di vista del decadimento psico-fisico

– Essere caregiver di familiari non autosufficienti, con necessità di sollievo e supporto per mantenere un’adeguata qualità della vita.

Giovani e adulti con disabilità a forte rischio di esclusione sociale:

– Avere un’età pari o superiore ai 16 anni e fino ai 64 anni

– Avere l’ISEE ordinario o ristretto uguale o inferiore a € 20.000,00, in corso di validità al momento della presentazione della domanda (compreso quello corrente)

– Avere un livello di compromissione funzionale che consente un percorso di acquisizione di abilità sociali e relative all’autonomia nella cura di sé e dell’ambiente di vita nonché nella vita di relazione;

Tali persone devono caratterizzarsi inoltre per la presenza di:

– Avere livelli di abilità funzionali che consentano interventi socio educativi volti ad implementare le competenze necessarie alla cura di sé;

– Avere un livello di capacità per lo svolgimento delle attività della vita quotidiana che consenta interventi socio educativi e socio formativi per sviluppare/implementare/riacquisire abilità relazionali e sociali, abilità ad agire all’interno della famiglia per emanciparsi da essa e abilità funzionali per un eventuale inserimento/reinserimento lavorativo.

Le domande potranno essere presentate presso il Servizio Sociale del proprio Comune di residenza e verranno valutate secondo una procedura “a sportello” fino ad esaurimento delle risorse disponibili per l’Ambito di Tradate.

Allegati:

BANDO PROGETTO N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE

BANDO PROGETTO N.A.SCE: Negozio_Al_SoCialE

L’economia di prossimità rappresenta un pilastro essenziale della coesione sociale di un territorio ed è presidio ed osservatorio privilegiato della qualità della vita di una collettività.
E’ per questo che, all’interno di un’ottica attenta alla sostenibilità delle azioni, la valorizzazione del patrimonio di prossimità, in cui le risorse territoriali occupano una posizione di centralità, se opportunamente integrata da azioni di sensibilizzazione e sostegno rivolte alla popolazione, soprattutto alle fasce più deboli, diviene opportunità di sviluppo e potenziamento del benessere della comunità.

N.A.SCE intende sostenere attività di interesse collettivo che, compatibilmente e nel rispetto di quanto previsto dal P.G.T. in vigore per questo Ente ai fini della destinazione urbanistica dell’immobile sotto descritto, siano rivolte al perseguimento di finalità sociali, culturali, educative, ambientali riguardanti, a titolo esemplificativo e non esaustivo, una o più delle seguenti aree:
– anziani, disabili, non autosufficienza, bambini e giovani, famiglie, adulti in difficoltà, ecologia, sostenibilità ambientale, tematiche di interesse pubblico collettivo che perseguano le finalità sopra
indicate.

Al fine dell’attuazione di quanto sopra, l’Amministrazione comunale intende assegnare la gestione del seguente immobile di proprietà comunale:

Via Matteotti n. 9 – Vedano Olona (VA)

Il suddetto immobile è situato in zona centrale, nella principale via dei negozi del paese, è nuovo ed è composto da un locale, con ampia vetrina che si affaccia sulla strada, + n. 1 servizi igienici, con
riscaldamento centralizzato. Si colloca al piano terra di uno stabile di alloggi a canone moderato rientranti nel contesto dei servizi abitativi pubblici ed è gestito da Aler su apposita convenzione in vigore con questo Ente. La sua composizione è quella di cui alla planimetria allegata, non presenta arredi o attrezzature di proprietà comunale al suo interno.

Consulta il bando per avere tutte le informazioni sui requisiti di partecipazione, i criteri di valutazione.

Tempi e modalità di presentazione delle istanze di partecipazione

a. I soggetti interessati dovranno compilare e far pervenire, in busta chiusa, nei termini sotto indicati:
– Istanza di partecipazione, secondo il modello di cui allallegato 1;
– Copia della carta di identità del Legale Rappresentante del soggetto proponente;
– Relazione tecnico-progettuale esplicativa, contente una proposta progettuale ben argomentata e articolata in elaborati di dettaglio per ognuna delle voci indicate nella tabella di cui all’art. 3 “ Criteri di valutazione”, che possa consentire di comprendere in modo chiaro e valutare la tipologia di proposta effettuata e gli aspetti che la caratterizzano.
b. A pena di esclusione, il termine per la presentazione delle istanze corredate con la documentazione sopra elencata, è fissato per il giorno 12 aprile 2019 alle ore 12.00
c. I soggetti interessati devono far pervenire, entro la suddetta scadenza, all’ufficio SPOC (Sportello al cittadino) del Comune di Vedano Olona, Piazza San Rocco, 9 – 21040 Vedano Olona, un plico chiuso riportante la seguente dicitura: “BANDO PROGETTO N.A.SCE_NEGOZIO AL SOCIALE”
d. L’istanza potrà pervenire anche tramite PEC (posta elettronica certificata) al seguente indirizzo: comune.vedano-olona@legalmail.it. In questo caso la domanda dovrà essere inviata da una casella di posta elettronica certificata e l’istanza dovrà essere sottoscritta con firma digitale dal legale rappresentante del soggetto proponente.
e. Non sarà ritenuta valida e non sarà accettata alcuna offerta pervenuta oltre il suddetto termine, anche per causa non imputabile al concorrente. Saranno escluse le offerte irregolari difformi dalla richiesta, sottoposte a condizioni ovvero parziali, incomplete tali da non consentire la valutazione della proposta e se modificanti anche parzialmente i contenuti qui esposti.
f. Il Comune potrà procedere all’assegnazione anche nel caso in cui pervenga una sola offerta ritenuta valida.
g. Con la presentazione della proposta si intendono accettati da parte dei concorrenti tutti gli oneri, atti e condizioni previsti dal presente bando.

determina indizione bando.docx pdf

DELIBERA DI G.C. N. 171 DEL 20.12.18