Segreteria

11° Banchetto delle Arance

L’associazione “Amici della Protezione Civile di Vedano Olona” in collaborazione
con i volontari della Protezione Civile e dell’Unità Cinofila ed il Patrocinio del Comune di Vedano Olona organizza a Vedano
 
L’11° Banchetto delle Arance
 
Sabato 2 Dicembre dalle ore 9.00 alle ore 17.00
e
Domenica 3 Dicembre dalle ore 9.00 alle ore 12.00
 
Piazza S. Maurizio – Piazzetta della Pace
 
Lo scopo dell’iniziativa è quello di raccogliere fondi per l’acquisto di attrezzature per la Protezione Civile.
 
VI ASPETTIAMO NUMEROSI!
(si effettueranno anche consegne a domicilio)

CONSIGLIO COMUNALE

CONSIGLIO COMUNALE
SEDUTA DEL 30/11/2017 ORE 21.00
Ai sensi dell’art. 50, comma 2, del D.L.vo 18 agosto 2000 n. 267, nonché degli artt.
37 e 59 del vigente Statuto Comunale, si dispone la convocazione del Consiglio Comunale per il giorno 30/11/2017 alle ore 21.00, in sessione Ordinaria, di prima convocazione, presso Villa Aliverti, al fine di trattare il seguente ordine del giorno:
 
OGGETTO ALL’ORDINE DEL GIORNO
1 Approvazione verbali del 26.07.2017 e verbali del 28.09.2017.
2 Variazioni al Bilancio 2017-2019 – Esercizio 2017.
3 Approvazione modifiche ed integrazioni allo Statuto societario ALFA Srl.
4 Approvazione modifiche allo Statuto della Società per la Tutela
Ambientale del Bacino del Fiume Olona in Provincia di Varese Spa.

PREVENDITA CONCESSIONE SPAZI CIMITERIALI – TOMBE GIARDINO

AVVISO
PREVENDITA CONCESSIONE
SPAZI CIMITERIALI – TOMBE GIARDINO
 
In esecuzione della deliberazione G.C. n° 124 del 09.10.2017, si porta a conoscenza della cittadinanza che dal 19.10.2017 al 16.11.2017 può essere presentata al Comune domanda per la concessione di spazi cimiteriali – tombe giardino.
La prevendita riguarda:
● 7 tombe singole;
● 1 tomba 1 ordine a due posti (con vestibolo singolo);
● 18 tombe 1 ordine a due posti (con vestibolo condiviso).
 
Le condizioni per la richiesta di concessione di loculi sono quelle fissate dagli artt 29 e 61 del vigente Regolamento di Polizia Mortuaria:
● nessun limite d’età;
● essere residente in Comune di Vedano Olona oppure nativo di Vedano Olona, nonché coniuge, discendente o ascendente in linea retta di primo grado;
● parenti ed affini entro il secondo grado, anche se residenti altrove, purché abbiano compiuto il 60° anno di età;
 
Gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Servizi Demografici del Comune di Vedano Olona per informazioni, per il ritiro della documentazione relativa alle condizioni prevendita e per la sottoscrizione della richiesta concessione spazi cimiteriali – tombe giardino, muniti di codice fiscale e carta d’identità, solo ed esclusivamente, nel seguente orario:
 
dalle ore 10.00 alle ore 12.30 del Giovedì
sportello di P.zza San Rocco n. 9, Vedano Olona

Referendum per l’autonomia

Domenica 22 Ottobre 2017
Referendum per l’autonomia
Si vota dalle ore 7 alle ore 23
 
Il quesito referendario:
“Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all’articolo richiamato?”
 
Chi può votare, quando e come si vota:
Possono partecipare al referendum consultivo tutti i cittadini italiani residenti in Lombardia iscritti nelle liste elettorali.
 
Le operazioni di voto avranno inizio alle ore 7 di domenica 22 ottobre 2017 e termineranno alle ore 23 dello stesso giorno.
 
Per votare occorre recarsi presso il seggio indicato sulla propria tessera elettorale, con un documento d’identità valido. Gli elettori sprovvisti della tessera elettorale possono rivolgersi agli uffici del comune di residenza per conoscere l’ubicazione del proprio seggio.
 
Per la prima volta in Italia gli elettori esprimeranno la loro scelta con voto elettronico selezionando, sul dispositivo all’interno della cabina elettorale, una delle tre opzioni disponibili SI, NO o SCHEDA BIANCA.
 
In allegato la scheda che illustra la procedura del voto elettronico sul dispositivo all’interno della cabina elettorale. 
 
In questo tipo di referendum non è previsto un quorum, cioè un numero minimo di votanti affinché il referendum sia valido. 
 
Per info:

Iscrizione albo SCRUTATORE DI SEGGIO ELETTORALE

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune, in possesso almeno del titolo di studio
della scuola dell’obbligo, che desiderano essere inseriti nell’albo unico delle
persone idonee all’Ufficio di SCRUTATORE DI SEGGIO ELETTORALE, dovranno
presentare domanda al sottoscritto Sindaco entro il giorno 30 NOVEMBRE
corrente anno.
Ai sensi di quanto previsto dagli articoli 38 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e 23
del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570 e successive modificazioni, sono esclusi dalle
funzioni di scrutatore di seggio elettorale:
a) i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle poste e telecomunicazioni e dei
trasporti;
b) gli appartenneti a Forze Armate in servizio;
c) i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;
d) i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni addetti o comandati a prestare
servizio presso gli uffici elettorali comunali;
e) i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.
La domanda dovrà essere redatta sugli appositi moduli disponibili presso l’Ufficio
Comunale. Gli elettori, già iscritti nell’Albo degli Scrutatori di Seggio, per gravi,
giustificati e comprovati motivi possono chiedere la cancellazione da detto albo,
utilizzando il modello disponibile presso l’Ufficio Comunale.

Iscrizione albo PRESIDENTE DI SEGGIO ELETTORALE

Tutti gli elettori ed elettrici del Comune che desiderano essere iscritti nell’albo delle
persone idonee all’Ufficio di PRESIDENTE DI SEGGIO ELETTORALE, istituito
presso la cancelleria della Corte d’Appello, dovranno presentare domanda al
sottoscritto Sindaco entro il giorno 31 ottobre corrente anno.
L’iscrizione nel predetto albo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana;
b) titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo
grado.
In relazione al combinato disposto degli articoli 38 del D.P.R. 30 marzo 1957, n.
361, 23 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570, e 1, della legge istitutiva dell’albo,
sono esclusi dalle funzioni di presidente di ufficio elettorale di sezione:
a) coloro che, alla data delle elezioni, abbiano superato il settantesimo anno di età;
b) i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle poste e telecomunicazioni e dei
trasporti;
c) gli appartenenti alle Forze Armate in servizio;
d) i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;
e) i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni addetti o comandati a prestare
servizio presso gli uffici elettorali comunali;
f) i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.
 
La domanda dovrà essere redatta sugli appositi moduli disponibili presso l’Ufficio
Comunale. Gli elettori, già iscritti nell’Albo dei Presidenti di Seggio, per gravi motivi
possono chiedere la cancellazione da detto albo, utilizzando il modello disponibile
presso l’Ufficio Comunale.
I detti atti, in relazione al disposto dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno
2009, n. 69, sono inseriti anche nel sito Web istituzionale di questo comune.

14 agosto: chiusura Uffici Comunali

Si informa la cittadinanza che lunedi 14 agosto 2017 gli Uffici Comunali rimarranno chiusi ad eccezione dell’Ufficio di Polizia Locale che avrà il seguente orario: dalle ore 8.00 alle ore 13.00
 
Per urgenze Servizio Cimiteriale:
contattare il n. 335/1859398 dalle ore 9.00 alle ore 12.00

AGGIORNAMENTO DEGLI ALBI DEI GIUDICI POPOLARI BIENNIO 2016/2017

AGGIORNAMENTO DEGLI ALBI DEI GIUDICI POPOLARI
BIENNIO 2016/2017

IL SINDACO
Visto l’art. 21 della legge 10 aprile 1951, n. 287, sul riordinamento dei giudizi d’Assise, come modificato dalle leggi 24 novembre 1951, n. 1324, 5 maggio 1952, n. 405 e 27 maggio 1956, n. 1441;

RENDE NOTO
– Tutti i cittadini residenti nel Comune che, non essendo iscritti negli albi definitivi dei Giudici Popolari siano in possesso dei requisiti stabiliti dagli artt. 9 e 10 della legge 10 aprile 1951, n. 287, per l’esercizio delle funzioni rispettivamente di GIUDICE POPOLARE DI CORTE DI ASSISE o DI CORTE DI ASSISE DI APPELLO, e che non si trovino nelle condizioni di cui all’art. 12, sono invitati a iscriversi, entro e non oltre il 31.07.2017 negli elenchi comunali;

– Requisiti per l’iscrizione:
a) cittadinanza italiana
b) età non inferiore ai 30 e non superiore ai 65 anni;
c) licenza di scuola media di primo grado per i giudici di Corte di Assise;
d) licenza di scuola media di secondo grado per i giudici di Corte
d’Assise di Appello.

– Non possono assumere l’ufficio di Giudice Popolare:
a) i magistrati e, in generale, tutti i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all’ordine giudiziario;
b) gli appartenenti alle forze armate dello Stato ed a qualsiasi organi di polizia, anche se non dipendente dallo Stato, in attività di servizio;
c) i ministri di qualsiasi culto ed i religiosi di ogni ordine e congregazione.