Ambiente

COMMISSIONE CONSILIARE TERRITORIO, AMBIENTE E SICUREZZA – Giovedì 17 gennaio 2019, ore 18.00

COMMISSIONE CONSILIARE TERRITORIO, AMBIENTE E SICUREZZA

Giovedì 17 gennaio 2019, ore 18.00

presso il Palazzo Comunale (Villa Aliverti) – Piazza San Rocco n. 20

Ordine del giorno:

1) Illustrazione nuovo Regolamento Edilizio;

2) Aggiornamento opere pubbliche;

3) Proposte dei componenti commissione.

STATO DI ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO: divieto assoluto di accensione all’aperto di fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiori a 100 metri su tutto il territorio regionale

STATO DI ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO:

divieto assoluto di accensione all’aperto di fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiori a 100 metri su tutto il territorio regionale

A seguito della dichiarazione STATO DI ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO da parte di Regione Lombardia si rammenta che è in vigore il divieto assoluto, senza eccezione alcuna, di accensione all’aperto di fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiori a 100 metri su tutto il territorio regionale con decorrenza immediata sino a intervenuta revoca. Inoltre si applicano tutte le misure relative alla difesa dei boschi dal fuoco di cui agli artt. 4 e 7 della Legge quadro in materia di incendi boschivi 21 novembre 2000, n. 353 e dagli articoli 45, comma 4 e 61, comma 9, della legge regionale n. 31/2008 e relative sanzioni.

NIENTE BOTTI, SOLO ESPLOSIONI DI GIOIA

Lui è sensibile ai botti, tu sei sensibile al suo spavento?
 
Sei caldamente invitato a non fare esploder petardi, fuochi artificiali o qualsiasi altro artificio pirotecnico fino al 6 gennaio 2019 su tutto il territorio comunale a causa dello spavento procurato agli animali, in particolare per quelli d’affezione, e considerato inoltre il sensibile contributo all’inquinamento atmosferico nonchè la pericolosità degli esplosivi.
 
NIENTE BOTTI, SOLO ESPLOSIONI DI GIOIA
 
Per info e segnalazioni contattare lo 0332 867790 oppure consultacaninavedanoolona@gmail.com

DISTRIBUZIONE SACCHETTI RACCOLTA DIFFERENZIATA 2019

DISTRIBUZIONE SACCHETTI RACCOLTA DIFFERENZIATA

Elenco sacchi da distribuire agli iscritti al ruolo TARI:
– N. 1 rotolo sacco viola, mazze da 25 pezzi
– N. 2 rotoli sacchi gialli, mazze da 25 pezzi
– N. 2 rotoli sacchi in mater-bi, mazze da 40 pezzi
– N. 3 rotoli sacchi neutri, mazze da 35 pezzi

Elenco giorni di distribuzione presso il deposito comunale in P.zza Donatori del Sangue:
– Sabato 2 febbraio dalle ore 8,30 alle ore 11,30
– Lunedì 4 febbraio dalle ore 14,00 alle ore 16,00
– Giovedì 7 febbraio dalle ore 14,00 alle ore 16,00
– Sabato 9 febbraio dalle ore 8,30 alle ore 11,30
– Lunedì 11 febbraio dalle ore 14,00 alle ore 16,00
– Giovedì 14 febbraio dalle ore 14,00 alle ore 16,00
– Sabato 16 febbraio dalle ore 8,30 alle ore 11,30

Successivamente i sacchetti saranno disponibili ai soli aventi diritto presso lo Sportello per il Cittadino (Municipio) di piazza San Rocco nei seguenti orari di apertura:
– Lunedì: 8,45 – 12,30 / 17,00 – 19,00
– Martedì: 8,45 – 12,30
– Mercoledì: 8,45 – 12,30
– Giovedì: 8,45 – 12,30 / 16,00 – 19,00
– Venerdì: 8,45 – 12,30
– Sabato: 9,00 – 11,30

ASSESSORATO AMBIENTE
Tel. 0332/867790 – Fax 0332/867749
e-mail ambiente@comune.vedano-olona.va.it

AVVISO di CRITICITÀ REGIONALE: per rischio Idrogeologico, Idraulico, Temporali Forti e Vento forte

AVVISO di CRITICITÀ REGIONALE: per rischio Idrogeologico, Idraulico, Temporali Forti e Vento forte

Criticità regionale codice ROSSO livello elevato, fase di preallarme per rischio idrogeologico dalle ore 00.00 del 29.10.2018.

Codice giallo per temporali forti dalle ore 6.00 del 29.10.2018.

Codice arancione per vento forte dalle ore 6.00 del 29.10.2018.

Prosegue codice arancione per rischio idraulico fino a prossimo aggiornamento di Regione Lombardia

Variante PGT – incontro parti economiche e sociali

INCONTRO RELATIVO ALLA VARIANTE AL VIGENTE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT) AI FINI DELLA CONSULTAZIONE DELLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI

(art. 13, comma 3, della L.R. n. 12/05 e s.m.i.)

SI INVITANO LE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI a partecipare all’INCONTRO DI PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

 della variante al vigente Piano di Governo del Territorio che  si  terrà

il giorno 15 ottobre 2018 alle ore 15,00

presso la Sala Consiliare del Comune di Vedano Olona  – Villa Aliverti sita in Piazza San Rocco n. 20 – Vedano Olona

Avviso INCONTRO parti economiche e sociali

Interventi per il controllo della diffusione delle malattie trasmesse da zanzare

In riferimento al recente aumento a livello Regionale dei casi di West Nile Disease si richiama la necessità di incrementare le azioni per il controllo ed il contenimento delle infestazioni da zanzare sul territorio. In particolare si evidenzia che la West Nile Disease (WND) è una malattia virale trasmessa dalla puntura di zanzare che può infettare diverse specie, tra cui mammiferi, uccelli e rettili. Tra i mammiferi l’uomo e il cavallo possono manifestare dei sintomi clinici fino – in casi fortunatamente rari – all’interessamento cerebrale (encefalite, meningo-encefalite). Il vettore principale di WNV, la zanzara Culex pipiens, è molto comune e ubiquitario in Italia ed ha un ciclo biologico di 15-20 gg in estate. È una specie ad attività
crepuscolare/notturna, che punge sia all’aperto che all’interno dei locali. In coerenza con le indicazioni Ministeriali e Regionali la sorveglianza della circolazione del virus WN è garantita dalla realizzazione degli interventi integrati da parte di diverse unità operative ATS tramite il monitoraggio dei virus circolanti e le conseguenti azioni per prevenire il rischio di infezione.
L’obiettivo generale della sorveglianza integrata consiste nell’individuare il più precocemente possibile la circolazione virale sul territorio attraverso programmi di sorveglianza mirata riguardanti gli equidi, gli uccelli appartenenti a specie bersaglio (Gazza, Cornacchia grigia, Ghiandaia) e gli insetti vettori (zanzara Culex) per permettere una rapida valutazione del rischio finalizzata all’adozione tempestiva di adeguate misure preventive in sanità pubblica.

Per ridurre il rischio di trasmissione di WNV, la misura preventiva più efficace è quella di evitare la puntura di zanzare. In particolare l’approccio alla prevenzione è influenzato dal livello di concentrazione dei vettori e, quindi, in alcuni casi, può essere necessario adottare più misure di prevenzione, quali:
– all’aperto, utilizzare con moderazione repellenti cutanei per uso topico; è necessario, comunque, attenersi scrupolosamente alle norme indicate sui foglietti illustrativi dei prodotti repellenti, non utilizzarli sulle mucose o su regioni cutanee in presenza di lesioni e porre particolare attenzione al loro impiego sui bambini e donne in gravidanza e in allattamento;
– all’aperto, dal crepuscolo in poi, indossare indumenti di colore chiaro che coprano la maggior parte del corpo (camicie a maniche lunghe, pantaloni o gonne lunghi e calze); alloggiare in stanze dotate di impianto di condizionamento d’aria o, in mancanza di questo, di zanzariere alle finestre ed alle porte d’ingresso avendo cura di controllare che queste siano integre e ben chiuse;
– nel solo caso di presenza di zanzare in ambienti interni, utilizzare spray a base di piretro o altri insetticidi per uso domestico, oppure utilizzare diffusori di insetticida elettrici, aerando bene i locali prima di soggiornarvi.