Mese: marzo 2021

AVIS E COMUNE DI VEDANO INSIEME PER SENSIBILIZZARE AL DONO DEL PLASMA

AVIS Comunale e Comune di Vedano Olona partecipano alla campagna di sensibilizzazione alla donazione di plasma lanciata da AVIS Regionale Lombardia in collaborazione con ANCI Lombardia e ANCI Lombardia Salute e che coinvolge le sedi territoriali di AVIS, i Comuni lombardi, le Agenzie di Tutela della Salute (ATS) e le Aziende Socio-Sanitarie Territoriali (ASST) della Lombardia.

Continua a leggere

ALLERTA di PROTEZIONE CIVILE n° 2021.33 del 29/03/2021 ore 12.35 – Rischio INCENDI BOSCHIVI – ALLERTA ARANCIONE

Per la giornata di domani, 30/03, previsto tempo stabile con cielo sereno o poco nuvoloso; venti deboli, presenza di rinforzi di brezza principalmente nelle ore centrali della giornata. Temperature in aumento. Il grado di pericolo è quindi in graduale aumento sull’intero territorio regionale, in particolare per quanto riguarda la componente del combustibile fin

Continua a leggere

M’illumino di meno – Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili – Venerdì 26 Marzo 2021

Venerdì 26 marzo, torna il tradizionale appuntamento con M’illumino di meno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005, a cui anche quest’anno il Comune di Vedano Olona e l’Istituto Comprensivo Silvio Pellico hanno aderito.

Continua a leggere

Termini di proroga di validità abilitazioni alla guida, documenti di circolazione e termini di scadenza della revisione dei veicoli immatricolati in Italia

La Polizia Locale, alla luce delle misure urgenti adottate dal legislatore connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, comunica i termini di proroga di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti di circolazione, nonché i termini di scadenza della revisione dei veicoli immatricolati in Italia.

Continua a leggere

PERIODO AD ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO, fino a revoca.

Vige pertanto il divieto assoluto di accendere fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiore ai 100 metri, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio. E’ sempre vietato bruciare rifiuti.

Continua a leggere